Domani la 51esima Stramilano: mezza maratona, 10 e 5 km. Via alle 8,30 da piazza Castello

fonte FIDAL Lombardia

Domani, domenica 24 marzo, la Stramilano vivrà la propria 51esima edizione: il fulcro della manifestazione sarà in chiave agonistica come da tradizione la mezza maratona

Nella Stramilano Half Marathon maschile spunti di interesse in chiave italiana con due ragazzi under 25 su tutti: Luca Alfieri (Atl. Casone Noceto) lo scorso anno proprio alla Stramilano ottenne un PB da 1h04:49 attualmente nel mirino; il vicecampione europeo under 23 in carica dei 10.000 Francesco Guerra (Carabinieri) esordirà proprio a Milano sui 21,097 km.

Ci saranno anche Alessandro Giacobazzi (Aeronautica) e René Cuneaz (GP Parco Alpi Apuane) oltre a Nicola Bonzi (Atl. Valle Brembana), che ai Tricolori 2023 dei 42,195 km fu argento.

Per la vittoria di giornata pettorale numero uno e grande curiosità per il keniano Antony Kimtai, 25 anni, solo da due anni sulle scene dell’agonismo e capace lo scorso 25 febbraio del secondo posto nella Napoli Half Marathon con 59:45, crono che ne fa il più accreditato dei partecipanti.

Altro keniano da seguire è Bernard Wambua, 1h00:51 di PB, che gli appassionati di atletica hanno visto protagonista alla Festa del Cross chiudendo in seconda posizione la gara valida per i Societari con la maglia del GP Parco Alpi Apuane.


Sesto a Cassino (Frosinone) sui prati tricolore aveva chiuso Onesphore Nzikwinkunda (Sicilia Running Team), corridore del Burundi detentore di un PB da 1h02:15. Sempre battenti bandiera Burundi saranno Olivier Irabaruta (Us Quercia Dao Conad) e Therence Bizoza (Toscana Atletica Jolly), quest’ultimo in carriera capace, ancora teenager, di 1h01:30 sulla mezza e 2h09:18 sui 42,195 km.

In campo femminile le vedette sul piano cronometrico saranno l’etiope Anchinalu Dessie Genaneh e la keniana Morine Gesare Michira, terza e quarta nell’edizione 2023 della classica corsa primaverile organizzata dall’Atletica Stramilano e detentrici di PB rispettivamente da 1h07:30 e 1h08:40: le principali alternative saranno la croata vicecampionessa d’Europa in maratona Matea Parlov Kostro (1h09:53 di PB sui 21,097 km) e l’azzurra già campionessa d’Europa under 23 a squadre di cross Giovanna Selva (Carabinieri), lo scorso ottobre autrice di 1h12:34 all’esordio in mezza a Lucerna (Svizzera).

Come per Guerra, anche per Elisa Palmero (Esercito) sarà l’occasione per l’esordio sulla distanza. La caccia al ruolo di miglior italiana sarà affare anche di Federica Sugamiele (Caivano Runners), atleta in netta crescita negli ultimi mesi del 2023 con il PB sui 21,097 km a 1h12:06 e la vittoria in maratona a Reggio Emilia.

La Stramilano sarà l’occasione anche per rivedere all’opera la campionessa italiana assoluta 2024 di maratona Alessia Tuccitto (Caivano Runners), senza dimenticare la “padrona di casa” Sara Galimberti, da quest’anno in forza al DK Runners Milano.

La corsa si svilupperà in tre grandi eventi: Stramilano 10 km, Stramilanina 5 km e Stramilano Half Marathon.
A inaugurare la Stramilano 2024 sarà l’Half Marathon che partirà da Piazza Castello alle 8.30 e si concluderà sempre ai piedi della dimora degli Sforza.

Alle 9.30 partiranno da Piazza Duomo i partecipanti alla Stramilano 10 Km, la corsa non competitiva che vede corridori di ogni età e livello percorrere le vie più caratteristiche della città come Corso Venezia, Piazza V Giornate, Piazza XXIV Maggio e molte altre.

Alle 10.00, sempre da Piazza Duomo, partirà invece la Stramilanina, dove i protagonisti saranno i piccoli corridori che insieme ai loro accompagnatori attraverseranno il centro storico di Milano per 5 km.

Per entrambe le corse non competitive l’arrivo sarà all’Arco della Pace dove tutti partecipanti potranno ricevere la loro medaglia e ci sarà anche l’area ristoro in cui godersi un meritato riposo e divertimento.

Potrebbe interessarti anche...

Gli articoli di questo autore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *