Kenia-Etiopia per una velocissima CorriPavia Half Marathon


COMUNICATO STAMPA

Corre velocissima la 20^ CorriPavia Half Marathon che si prepara a tornare in scena domenica 24 settembre, grazie al lavoro della società organizzatrice ASD Atletica 100 Torri Pavia, quando sarà assegnato il titolo di Campione Regionale Fidal Mezza Maratona Assoluti e Master.

Confermate ad oggi le tre distanze: mezza maratona 21,097km su percorso certificato e misurato Fidal; Ticimarcia 10 km nella sola forma non competitiva, quest’ultima aperta a tutti anche senza alcun certificato medico e tesseramento federale; Family Run 2.5 km alla quale si potrà partecipare iscrivendosi alla Minicorripavia Family Run (numero massimo di 1250 iscritti) e all’interno della quale si svolgerà l’11° Trofeo Minicorripavia Scuole, che vede la partecipazione gratuita di alunni, personale docente ed ATA.

Per la prima volta, la Family Run sposerà il progetto “In Corsa verso il Benessere”, iniziativa nata grazie agli sforzi congiunti di CNAO (Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica) insieme a Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, IRCCS ICS Maugeri e ATS Pavia con l’obiettivo di fare informazione sui tumori femminili e raccogliere fondi a sostegno delle pazienti oncologiche.

Si preannuncia una gara velocissima dove i migliori atleti assoluti e master regionali si daranno battaglia per conquistare il titolo di Campione Regionale Fidal Mezza Maratona Assoluti e Master.

Il primato da battere è quello del 2018 ed appartiene a Dickson Simba Nyakundi (Run2Gether) con il crono di 1h05’22” mentre al femminile appartiene all’azzurra Catherine Bertone (Atl. Sandro Calvesi) che nel 2014 conquistò la prima piazza in 1h15’49”.

A ben vedere, nella storia della CorriPavia, su un percorso leggermente diverso da quello attuale, sul quale sono stati registrati questi primati, nel 2004 hanno sfrecciato il keniano Benson Barus e la connazionale Yana Ekimat che hanno lasciato in eredità primati da 1h01’50” e 1h11’24”, rispettivamente.

A guidare la cavalcata verso il traguardo della CorriPavia Half Marathon 2023 saranno due atleti keniani ed una donna etiope. Al via c’è Fredrick Kiptoo, uomo da 1h02’13” che gli era valso il 7° posto alla Berlino Half Marathon nel 2018. A dargli filo da torcere il connazionale David Kiplagat Tum (Atl. Castello), capace di un personale di 1h03’04” quando aveva tagliato il traguardo da vincitore alla Trento Half Marathon del 2013.

Al femminile spicca il nome dell’etiope Asmerawork Beke Wolkeba (Podistica Torino), abituata a gareggiare in Italia dove ha staccato il suo personal best da seconda alla mezza maratona di Vinovo 2022 con 1h12’10”.

C’è chi li definisce angeli della corsa, chi ne apprezza il sorriso, chi la generosità nel farsi carico della fatica di altri runner, sono i pace-maker, runner come tanti ma con la voglia di condividere emozioni e sudore in allegria, con un solo grande obiettivo, raggiungere il traguardo in un tempo prefissato mantenendo un passo costante con una coda di runner entusiasti. 

Palloncini e canotta personalizzata, saranno 15 i pacer che guideranno gli atleti della CorriPavia Half Marathon al traguardo con intervalli di 5’ a partire da 1h30’00” fino alle 1h50”, poi 2h00” e 2h15”. Un lavoro di squadra coordinato dall’ex atleta azzurra e allenatrice Simona Viola.

Per informazioni e iscrizioni corripavia.it

Potrebbe interessarti anche...

Gli articoli di questo autore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *