Vertical Nasego come da pronostici: l’austriaca Mayr fa il record del percorso

Hanno vinto i più forti. Andrea Mayr e Patrick Kipngeno hanno rispettato i pronostici della vigilia, dominando il Vertical Nasego disputato a Casto Valle Sabbia e valido come prova della Valsir Mountain Running World Cup.

L’austriaca Mayr si è aggiudicata un epico duello sui 4,3 km e 1000 metri di ascesa con la keniana Kisang e la britannica Adkin, rispettivamente seconda e terza al traguardo, confermandosi una leggenda di questa corsa in montagna.

Dopo le vittorie del 2019, 2021 e 2022, la campionessa del mondo in carica ha firmato un sensazionale poker con il tempo record di 38:39.

Stessa prova di forza in campo maschile per Kipngeno, che ha realizzato il tempo di 34:25, precedendo all’arrivo di 37 secondi l’americano Allen e di 44 il britannico Steward. Ai piedi del podio, uno straordinario Luciano Rota con il crono di 35:37.

Al Vertical Nasego, va ricordato, erano presenti 6 dei primi 10 uomini e 6 delle prime 10 donne del ranking mondiale, con ambedue le teste di serie numero uno e numero due, uomini e donne, rappresentate.

Ordini d’arrivo Vertical Nasego

Donne
1 Andrea Mayr AUT 38:06 CR
2 Philaries Kisang KEN 40:27
3 Scout Adkin GBR 40:35
4 Susanna Saapunki FIN 41:23
5 Anna Gibson USA 42:15 

Uomini
1 Patrick Kipngeno KEN 34:25
2 Christian Allen USA 35:01
3 Joe Steward GBR 35:08
4 Luciano Rota ITA 35:37
5 Philemon Kiriago KEN 35:48

Per informazioni www.trofeonasegocorsainmontagna.com

Potrebbe interessarti anche...

Gli articoli di questo autore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *